“A Life in Music” del Teatro Regio di Parma riceve la menzione speciale al Premio Cultura+Impresa 2020–2021

Un nuovo riconoscimento, per il secondo anno consecutivo, assegnato al Teatro Regio di Parma dalla prestigiosa Associazione, per la categoria “Digital Innovation in Arts”, dopo quello conferito lo scorso anno al Festival Verdi per la categoria “Sponsorizzazioni e Partnership culturali”.


“A Life in Music” è il primo mobile game al mondo realizzato da un teatro d’opera. Prodotto dal Teatro Regio di Parma, il gioco per smartphone e tablet, disponibile gratuitamente su App store e Google Play Store, è una commissione del Festival Verdi a TuoMuseo, leader internazionale e pluripremiato nel settore del gaming per istituzioni culturali, che lo ha
sviluppato in stretta collaborazione con Francesco Izzo – Direttore scientifico del Festival Verdi – e Alessandro Roccatagliati – Direttore scientifico dell’Istituto nazionale di studi verdiani. Il progetto ha visto inoltre la partnership di Sarce – sponsor del Teatro Regio e azienda leader nel campo delle soluzioni informatiche per la trasformazione digitale delle aziende.

La premiazione, arrivata quest’anno alla ottava edizione, è stata organizzata dal Comitato non profit Cultura+Impresa, promosso da FederCulture e da The Round Table, con il contributo di Fondazione Italiana Accenture, ALES, Unioncamere Lombardia e con il patrocinio istituzionale di Regione Lombardia, Comune di Milano, Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza, Lodi.

Il gioco, dopo un test della versione in italiano nel 2019, è stato rilasciato nel 2020 nelle versioni in inglese, spagnolo, portoghese, russo e cinese, superando in breve tempo gli oltre 450 mila download, tra gli altri in USA, Russia, Brasile, Malawi, Belize, Mozambico.

“Per il Teatro Regio di Parma è una vera sfida, realizzata con un linguaggio innovativo, per varcare una nuova frontiera nella comunicazione della tradizione, esplorando la relazione tra il mondo reale e artigianale del teatro e quello digitale del gioco virtuale” – ha dichiarato Anna Maria Meo, Direttore generale del Teatro Regio di Parma. “Conosciamo le grandi
potenzialità del gaming nel coinvolgimento del pubblico internazionale e il nostro obiettivo tramite questo strumento è quello di incontrare persone di ogni età, nazionalità e cultura, creando un legame emozionale e portando il Teatro Regio e Giuseppe Verdi più vicini a ciascuno”.

A Life in Music – Teatro Regio Parma

“A Life in Music” del Teatro Regio di Parma riceve la menzione speciale al Premio Cultura+Impresa 2020–2021
Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi