PROGRAMMA 2021

TEATRO
DANZA
OPERA
MUSICA
CINEMA
ARTI VISIVE
INCONTRI

1710

Le Concert des Nations – Progetto “Beethoven Académie 250”

Jordi Savall, direttore.

Progetto “Beethoven Académie 250” BEETHOVEN, Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore, op. 55 “Eroica” BEETHOVEN, Sinfonia n. 5 in do minore, op. 67 La musica è la mediazione tra la vita spirituale a quella dei sensi. Beethoven (lettera a Goethe del 28 maggio 1810) L’inaugurazione della stagione è interamente dedicata a Beethoven, a 250 anni dalla nascita. Il progetto europeo di ricerca e di interpretazione “Beethoven Académie 250”, concepito e costruito da Jordi Savall, include un percorso di altissimo valore artistico e formativo inteso ad affiancare professionisti di lunga esperienza e giovani musicisti. L’orchestra di strumenti d’epoca si compone del nucleo centrale di Le Concert des Nations (che nel 2019 festeggia 30 anni di vita), arricchito dalla presenza dei migliori giovani professionisti selezionati all’uopo. Il lavoro organizzato in “Accademie”, ovvero periodi di studio, prove e approfondimento degli aspetti interpretativi, si sviluppa nella prospettiva critico-filologica di cui Savall è illustre caposcuola. La Terza e la Quinta di Beethoven – da un paio di secoli punti di riferimento imprescindibili per generazioni di ascoltatori e di musicisti – vengono qui riproposte secondo una ricerca che tanto più è nuova quanto più scava nell’antico. Come ogni vero classico, rinascono ad ogni epoca. Un’esecuzione piena di percezioni elettrizzanti e di suoni incredibili. “Gramophone”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi